Due Diligence & Adverse Media

 

Permette la due diligence delle terze parti

e la gestione delle negative news

grazie all'Artificial Intelligence!

 

Il sistema permette la gestione del processo di due diligence delle terze parti mediante un workflow configurabile sulle esigenze del Cliente. L’applicazione coinvolge le varie parti interessate nel flusso in modo che possano fornire il proprio contributo nella fase di analisi del soggetto terzo integrando provider esterni e gestendo in automatico le ricerche su fonti aperte per la gestione delle negative news.

Il workflow gestionale del processo di Due Diligence è articolato nelle seguenti fasi:

  • Onboarding del soggetto terzo da parte della funzione di business, mediante veloce compilazione di un apposito modulo digitale. La piattaforma seleziona i Business Associates che, secondo una metodologia risk-based devono essere sottoposti alla successiva Fase 1
  • Due Diligence Fase 1
  • Due Diligence Fase 2

Con il termine "adverse media" (anche dette "negative news") si intendono tutte le notizie che compromettono la credibilità di un’azienda: informazioni discriminanti nella scelta se instaurare o meno un rapporto con una terza parte, estratte da fonti aperte.

L’applicazione permette la gestione delle adverse media in modo efficace grazie alla presenza di algoritmi di AI in grado di:

  • processare migliaia di notizie con un alto grado di accuratezza.
  • rielaborare i dati per individuare il sentiment delle notizie
  • bypassare i limiti linguistici della ricerca di contenuto testuale sul web
  • definire le parole chiave riguardo all’organizzazione o alle persone che ne sono coinvolte, per monitorare in maniera automatica e continua la terza parte
  • tenere in considerazione i feedback degli utenti affinando le ricerche.

 

L'applicazione permette di effettuare una ricerca sulla società o su determinati ruoli al suo interno (es. soci o amministratori) su testate, riviste, blog nazionali ed internazionali ed elaborare le informazioni  grazie ad un motore d’intelligenza artificiale, che identifica il sentiment delle notizie e gli eventuali falsi positivi. È interfacciabile con liste esterne e provider (es. World Compliance, World Check, Bureau Van Dijk e Cerved), per la gestione dell'anticorruzione e dell'antiriciclaggio integrando e automatizzando la ricerca correlata sulle fonti aperte per le negative news.

Definite le parole chiave (con l’aiuto del motore AI) relative alla società (o a persone al suo interno) è possibile automatizzare il processo e attivare un monitoraggio costante sul fornitore una volta inserito nell’elenco.

Grazie al rivoluzionario sistema di Intelligenza Artificiale il programma di monitoring delle negative news è in grado di imparare dai feedback dell’utente e raffinare la classificazione dei media in un’ottica di miglioramento costante.

 

Per saperne di più

 

 

Il sito utilizza cookie tecnici e di analisi per il corretto funzionamento e cookie di terze parti (solamente cookie di social media sharing: cookie di terza parte che vengono utilizzati per integrare alcune diffuse funzionalità dei principali social media e fornirle all'interno del sito).
Utilizzando questo sito web si accetta il nostro utilizzo dei cookie come descritto nella Privacy Policy.
Per saperne di più, vedere la pagina Privacy Policy.